Fiorello Casale è il nuovo commissario dell’ente parco

L’ingegnere Fiorello Casale è ufficialmente il nuovo commissario dell’ente parco naturale dei Monti Aurunci.

Nominato lo scorso 12 ottobre dal Presidente della Regnike air max 90
human lace front wigs
yeezy shoes for sale
custom youth basketball uniforms
custom paintball jerseys
best sex toys for men
bouncing putty egg
best jordans
philadelphia eagles jersey
unice hair wigs
yeezy boost 350 v2 hyperspace
wigs for sale
jordan proto max 720
dallas cowboy shop
nike air max sale
ione Lazio Francesco Rocca, con decreto n. T00209.

Laureato in Ingegneria civile all’Università degli studi di cassino e del Lazio Meridionale con una tesi in “Tecniche di Ingegneria Naturalistica per la stabilizzazione dei pendii” svolge la libera professione.

”È per me una grande emozione – afferma –  ricoprire questo incarico così prestigioso e strategico per il territorio. È un incarico di grande responsabilità, che mi accingo a svolgere con il massimo entusiasmo ed impegno, insieme alle istituzioni, alle associazioni e a tutti i soggetti portatori di interessi, per conseguire gli obiettivi di tutela e valorizzazione dell’ambiente, di promozione dell’agricoltura e di consolidamento del turismo sostenibile.
Dedicherò grande attenzione al rapporto con tutti i sindaci della comunità del parco e con loro stabilirò un confronto continuo.
Il parco naturale dei Monti Aurunci deve diventare punto di riferimento e volano di sviluppo per l’intero territorio del Lazio meridionale mettendo in rete gli interessi del terriotorio ed i progetti istituzionali.
La collaborazione e la professionalità del personale del Parco sarà fondamentale. Sono sicuro che, con il coinvolgimento ed il sostegno di tutti, raggiungeremo questi obiettivi. Ringrazio il Presidente della Regione Francesco Rocca per la scelta e per la fiducia accordatami, l’assessore alle aree naturali protette Giancarlo Righini per aver proposto la mia nomina”.

Ambientiamoci-nema seconda serata di proiezioni ieri sera ad Itri

Nel contesto della corte del Palazzo comunale di Itri si è svolto nella serata di ieri il secondo evento della rassegna Ambientiamoci-nema, la Rassegna Cinematografica organizzata dal Parco Naturale dei Monti Aurunci in collaborazione con l’Associazione Respiriamo Cultura nell’ambito degli eventi di #viviparchidelazio realizzati con il contributo della Regione Lazio.

crown-skinless-skin-condoms
custom stitched nfl jersey
detroit lions jersey
custom hockey jerseys
custom baseball jerseys
durex intense vibrations ring
nike air max 270 women’s sale
custom baseball jerseys
yeezy store
houston texans shoes
nike air max alpha trainer 5
jerseys for sale
velvet-rose-personal-water-based-lubricant
adidas yeezy sale
nike air max 270 women’s sale
mage-2689″ src=”https://www.parcoaurunci.it/wp-content/uploads/2023/09/pub_palazzo_contest-191×300.jpg” alt=”” width=”191″ height=”300″ />Tre appuntamenti, tanti ospiti e proiezioni con l’intento di sensibilizzare e offrire una panoramica sulla cinematografia green. Spinti dal bisogno di indagare su alcuni degli scenari più recenti per proporre nuove prospettive sulle tematiche emergenti in materia ambientale utili ad arricchire il senso comune su un tema ampiamente discusso nello scenario pubblico a noi contemporaneo.

La rassegna presentata da Robert Rivera ed introdotta da Marta Cardogna, Jennifer Assaiante ed Ilenia Cardogna è anche un momento per fornire spunti di riflessione sulla bellezza, la ricchezza e la fragilità del nostro pianeta.

Il tema trattato ieri è stato il rapporto tra AMBIENTE E TURISMO SOSTENIBILE. Ospite della serata l’assessore regionale Elena Palazzo ed il Direttore dell’ente parco Giorgio De Marchis che si sono soffermati sul dibattito inerente il rapporto che intercorre tra il turismo e la sostenibilità ambientale.

Sono stati proiettati tre cortometraggio realizzati da Europarc e WWF sul  sul turismo sostenibile e l’innovativa nuova visione turistica anche per il territorio aurunco.

Escursioni sul Redentore al tramonto e in MTB nel Bike Park

Week end sportivo alla scoperta del Parco Naturale dei Monti Aurunci

Il prossimo weekend sarà caratterizzato dall’attività outdoor nel Parco Naturale dei Monti Aurunci, si
partirà sabato 2 con l’escursione al tramonto sul sentiero storico di San Michele Arcangelo,
sul Monte Redentore, mentre domenica a Pico in località ValleVona torna l’appuntamento
ciclistico alla scoperta del Bike Park dei Monti Aurunci.
realizzati dalle guide escursionistiche di Trek Med e dalla ASD mtb Lupi degli Aurunci.
L’escursione di sabato prevede il raduno in piazza mercato nuovo via Spaventola a Formia,
alle ore 16.30 dalla quale si partirà per l’escursione della durata di circa 5h sulla lunghezza di
8Km dalla quale sarà possibile ammirare un panorama mozzafiato del golfo di Gaeta e delle
isole Pontine.
Domenica il raduno è previsto alle ore 9.30 in località Valle Vona Pico dal quale partiranno
diverse iniziative:
scuola ciclismo e gioco ciclismo per i bambini da 5 ai 10 anni, escursione MTB ragazzi dagli 11
ai 16 anni, escursione MTB adulti , escursione Trekking.
Al termine dell’evento è prevista una degustazione di prodotti tipici locali.
Gli eventi sono gratuiti, per l’evento di sabato 2 è possibile contattare TrekMed – Whatsapp 3475087535
per l’evento di domenica è possibile contattare l’ASD mtb Pico –  Whatsapp 3497544901

Conclusi gli Stati Generali della DMO Lazio Meridionale. Al via ora la nuova fase operativa della destinazione.

L’associazione pubblico-privata, a seguito degli Stati Generali appena conclusi a Gaeta, ha dato oggi avvio ad una nuova fase operativa.

“Un’opportunità unica per un territorio che deve imparare a valorizzare appieno le proprie ricchezze naturalistiche, storiche, religiose ed economiche”, ha commentato Gerardo Stefanelli, Presidente della Provincia di Latina e tra coloro che hanno promosso la nascita della DMO fin dall’inizio.

 

Dall’analisi che in questi mesi la DMO ha svolto in collaborazione con l’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale e con il supporto di The Data Appeal Company, è emerso che il grado di soddisfazione dei visitatori nel Lazio Meridionale nel 2022 era superiore di 3,8 punti percentuali in confronto al sentiment dell’intera regione. Dal punto di vista dei visitatori, il personale e l’accoglienza sono i punti di forza della destinazione e per i primi 6 mesi del 2023 si registra già una saturazione OTA (le Online Travel Agency, agenzie di viaggio online attraverso le quali prenotare servizi come: hotel, voli, attività e noleggio auto) dell’11,2%, in crescita del 3,9% rispetto ai primi 6 mesi del 2022.

 

Ora che anche il basso Lazio ha una vera rete di territori pronti a cooperare, tutti gli sforzi si concentreranno sulla presentazione della destinazione sul mercato, nazionale e internazionale, attraverso la partecipazione ed eventi e fiere come la Itb di Berlino, il coinvolgimento di esperti, giornalisti e blogger locali, che saranno ambasciatori di un territorio davvero unico e variegato.

 

Stefano Soglia, Destination Manager della DM O, ha voluto specificare che “Si punterà sui prodotti tipici, sugli itinerari identitari, sulle esperienze e sulla sostenibilità. Il Lazio Meridionale ha tutte le carte in regola per diventare una destinazione al passo con i tempi e in linea con i nuovi cluster di interesse per il mercato, come l’outdoor, il turismo di ritorno e quello esperienziale. La DMO metterà a sistema la ricchezza esistente e farà in modo che l’offerta sia appetibile per una domanda sempre più esigente. Tutto questo non sarebbe possibile senza un’azione bottom-up, che parte dal basso, che incoraggia la condivisione tra pubblico e privato di idee innovative e contenuti da diffondere”.

 

 

La DMO ringrazia tutti i relatori presenti fisicamente e da remoto, i suoi soci privati e pubblici per la partecipazione, in particolare i Comuni di Cassino, Castelforte, Esperia, Itri, Formia, Gaeta, Minturno, Pontecorvo, Santi Cosma e Damiano, gli Enti Parco degli Aurunci, Parco Riviera di Ulisse e l’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale. Con l’auspicio che alla Destinazione possano prender parte in futuro e contribuire allo sviluppo turistico locale anche gli altri comuni del territorio non ancora aderenti.

 

L’esperienza della DMO Destinazione Lazio Meridionale – ha dichiarato il Presidente Giorgio De Marchissta già dimostrando che lo sforzo congiunto tra Enti pubblici e privati sta definendo efficacemente la pianificazione strategica unitaria delle attività del territorio, andando a massimizzare il potenziale turistico dell’area vasta che abbraccia il cassinate, i Monti Aurunci e la Riviera di Ulisse”.

Let’s Trek!“Passeggiata tra i Monti Aurunci”

L’“A.S.D. Poligolfo” con il patrocinio e la collaborazione del Parco dei Monti Aurunci, della XVII Comunità Montana, del Comune di Formia (LT), dell’Ente di promozione sportiva ASI, della Protezione Civile VER Sudpontino, del gruppo ciclistico “ASD Aurunci Cycling Team” e dell’Associazione Radioamatori Italiani – Sez. Basso Lazio, organizza la 1a edizione della passeggiata in montagna Let’s Trek! .

La passeggiata si svolge interamente in ambiente montano, alla scoperta del Parco dei Monti Aurunci.

Il ritrovo sarà a Formia –Maranola “Area del Pellegrino” località Fossa Massaraccio, alle ore 09:15.

Le iscrizioni possono essere effettuate on-line sul sito www.digitalrace.it nella sezione dedicata all’evento (sarà possibile iscriversi anche la mattina stessa entro le ore 09:30 del 15 maggio 2022).

Per info 3396367699

Regolamento Let’s Trek! 2022 def

 

 

 

Let’sTrail! “Monti Aurunci-Tra cielo e mare”

L’“A.S.D. Poligolfo” con il patrocinio e la collaborazione del Parco dei Monti Aurunci, della XVII Comunità Montana, del Comune di Formia (LT), dell’Ente di promozione sportiva ASI, del Soccorso Alpino – Stazione di Cassino, della Protezione Civile VER Sudpontino, del gruppo ciclistico “ASD Aurunci Cycling Team” e dell’Associazione Radioamatori Italiani – Sez. Basso Lazio, organizza la 6a edizione della gara di corsa in montagna Let’sTrail! “Monti Aurunci – Tra cielo e mare”.

La competizione si svolge interamente in ambiente montano, all’interno del Parco dei Monti Aurunci.

 

Il ritrovo sarà a Formia –Maranola “Area del Pellegrino” località Fossa Massaraccio, alle ore 08:00.

Le iscrizioni possono essere effettuate on-line sul sito www.digitalrace.it nella sezione dedicata all’evento.

Per info 3396367699

pol_reg

 

 

 

Area Fitness “Tempio di Iside” e Area Fitness “Vivaio Forestale di Itri”

Continua l’attività all’area aperta nell’Area Fitness “Tempio di Iside” a Fondi, che da qualche mese è stata assegnata in gestione all’Associazione Giovanile “Il Magazzino” di Fondi.
Ringraziamo il Comune di Fondi e l’Assessore allo Sport Fabrizio Macaro, che in questi giorni hanno fatto posizionare nell’Area i contenitori per la raccolta differenziata e per le deiezioni canine.
L’attività all’aperto nel Parco prosegue anche nell’Area Fitness presso il “Vivaio Forestale di Itri”, che dalla scorsa settimana è aperta al pubblico anche nel weekend grazie alla preziosa collaborazione dei volontari del Servizio Civile.

Inaugurazione Area Fitness a Pontecorvo

Il 22 Marzo 2022 alle ore 10:30 in Piazza Giovanni Paolo II a Pontecorvo, si terrà l’inaugurazione dell’Area Fitness/Playground, un’area attrezzata per praticare attività e giochi all’area aperta nell’ambito del progetto regionale “Sport a 360°”.
Partecipano all’evento il Presidente del Parco Naturale dei Monti Aurunci Marco Delle Cese, il Sindaco di Pontecorvo Anselmo Rotondo e l’Assessore allo Sport e Strutture sportive Gianluca Narducci.

Attuazione di interventi a sostegno delle destinazioni turistiche del Lazio – il Parco Naturale dei Monti Aurunci apre ai partner privati

Foto Federica De Meo

La Regione Lazio con determinazione n. G01320 del 10 febbraio 2021 ha pubblicato l’avviso pubblico “Attuazione di interventi a sostegno delle destinazioni turistiche del Lazio” . Con l’Avviso la Regione intende sostenere il proprio territorio al fine di valorizzare le eccellenze presenti nei più importanti segmenti turistici. Il bando è finalizzato all’erogazione di contributi per favorire uno dei settori più penalizzato dall’emergenza Covid 19: quello turistico appunto, valorizzando le eccellenze del territorio sotto il profilo culturale, artistico, archeologico, storico, naturalistico, religioso, enogastronomico e sportivo.

E’ in questo contesto che nasce la proposta del Parco Naturale dei Monti Aurunci il quale, con deliberazione n. 13 del 22/03/2021 si è reso disponibile, in veste di Soggetto Promotore, a rappresentare un raggruppamento informale che si costituirà in Associazione Riconosciuta composto dai seguenti Enti Pubblici: Parco Naturale dei Monti Aurunci, Parco Regionale Riviera di Ulisse, Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale, Comune di Cassino, Comune di Minturno, Comune di Gaeta, Comune di Castelforte, Comune di Santi Cosma e Damiano, Comune di Spigno Saturnia, Comune di Itri, Comune di Pontecorvo, Comune di Sant’Elia Fiumerapido.

Obiettivo dell’associazione la costituzione di una DMO – Destination Management Organization, ovvero un organismo di natura pubblica o pubblico – privata responsabile del management e del marketing di una determinata destinazione turistica mediante la gestione coordinata di tutti gli elementi che la compongono e che adotta un approccio strategico per promuovere, commercializzare e gestire flussi turistici.

In virtù di ciò la compagine pubblica decide di emanare un avviso pubblico finalizzato ad individuare i partner privati che vogliano entrare a far parte della D.M.O. che avrà come obiettivo la promozione dei due ambiti territoriali individuati dall’avviso pubblico: il Litorale Laziale e la Ciociaria, assumendo all’interno dell’associazione un ruolo proattivo e compartecipando economicamente alla sua costituzione.

I soggetti interessati sono invitati a presentare la manifestazione di interesse secondo il modello allegato entro e non oltre le ore 20:00 del 19 aprile 2021.

La modulistica e l’avviso sono scaricabili dal sito www.parcoaurunci.it dove sarà allestita anche una sezione FAQ per richiesta chiarimenti

Avviso

Modello domanda (Allegato 1)

F.A.Q.

per chiarimenti sull’avviso pubblico inviare un’email a info@parcoaurunci.it 

le risposte saranno pubblicate in questa pagina