1° Trekking a cavallo di San Michele

trekking naturale di san micheleNon perdere l’occasione di partecipare al primo trekking a Cavallo di San Michele da Maranola di Formia (LT) all’Eremo di San Michele nel Parco Naturale Dei Monti Aurunci 1220 m s.l.m vi aspettiamo numerosi….

12/13 giugno 2021

info 0771.324467 – 347 1939389

Torna la gara “Let’s Trail Monti Aurunci tra cielo e mare”

L’Asd Poligolfo, con il patrocinio del Parco Naturale dei Monti Aurunci, del Comune di Formia, della 17^ Comunità Montana dei Monti Aurunci, ASI, il Soccorso Alpino di Cassino, la Protezione Civile VER Sudpontino, il gruppo ciclistico “ASD Aurunci Cycling Team”, l’Associazione Radioamatori Italiani Sez. Basso Lazio, organizza la 5a edizione della gara di corsa in montagna Let’s Trail “Monti Aurunci – Tra cielo e mare”.in programma il 27 giugno a Formia.

PROGRAMMA
– Ore 08:00: Ritrovo Formia –Maranola “Area del Pellegrino” località La Starza
– Ore 10:00-10:30: Partenza gara a batterie
– Ore 14:30 Premiazione
Poiché si adotteranno le procedure previste nel rispetto del DPCM corrente circa l’emergenza sanitaria COVID 19, il pasta party non sarà effettuato come di consueto e pertanto agli atleti verranno consegnati dei sacchetti sigillati contenenti viveri di conforto ed un buono per una consumazione.

La gara si svolge in ambiente montano all’interno del Parco Naturale dei Monti Aurunci. La distanza è di circa 12 Km circa e D+650m, con partenza dalla località predetta a 800 m slm e si articola lungo i sentieri CAI che portano a M.te S.Angelo (1.404 m), monte Redentore per fare ritorno lungo il sentiero escursionistico storico religioso di Pornito Eremo San Michele Arcangelo (1.220 m). Lungo il tracciato saranno allestiti dei posti di controllo per la punzonatura e l’assistenza, e. 2 punti di ristoro. Gli addetti al ristoro indosseranno mascherine e guanti monouso al fine di procedere al riempimento di ecotazze e borracce, nonché fornire sacchettini sigillati con cibi solidi. Ai punti di ristoro i partecipanti dovranno indossare obbligatoriamente la mascherina. Iscrizioni

Per la partecipazione alla gara è assolutamente necessario essere pienamente coscienti della lunghezza e della difficoltà della prova ed essere allenati per affrontarla. La competizione si svolge interamente in ambiente montano e quindi su sentieri sterrati, carrareccie, mulattiere, single track, bosco, cresta rocciosa e quindi è indispensabile avere la sicurezza di corsa su strade che non siano asfaltate e considerare che ci possono essere condizioni climatiche avverse (pioggia, nebbia, freddo, vento forte ecc) ed essere in grado di poter gestire da soli problemi muscolari dovuti all’affaticamento, digestivi e mentali.

La partecipazione avviene sotto l’intera responsabilità dei concorrenti che rinunciano ad ogni richiesta di risarcimento contro gli organizzatori in caso di danni fisici.
Al momento del ritiro del pettorale i concorrenti dovranno sottoscrivere una liberatoria di discarico della responsabilità. Le iscrizioni possono essere effettuate on-line sul sito www.digitalrace.it oppure inviando la documentazione tramite email agli indirizzi info@digitalrace.it / amatori@poligolfo.com entro e non oltre le ore 20.00 del 24/6/2021.

La quota d’iscrizione è di € 15,00 da pagare esclusivamente mediante bonifico bancario sul c/c bancario intestato a ASD Poligolfo Iban IT81I0529673980CC0070042590. Per motivi legati alla sicurezza, NON sarà possibile iscriversi il giorno della gara. Qualora non trasmesso al momento dell’iscrizione online, il giorno della gara in loco ed al momento del ritiro del pettorale, dovrà essere esibita la tessera d’iscrizione alla EPS/Runcard/Fidal e del certificato medico sportivo in corso di validità.

Iscrizioni di società: Le iscrizioni devono essere redatte su carta intestata della Società, complete dei dati anagrafici (cognome, nome, data di nascita, numero di tessera e categoria) essere sottoscritte dal presidente della stessa a garanzia che i propri atleti iscritti sono in regola con il tesseramento e con le norme sulla tutela sanitaria dell’attività sportiva e ricevuta del bonifico cumulativo.
Iscrizioni singole: per iscriversi inviare tessera Fidal e/o Ente Promozione Sportiva e/o Runcard, certificato medico sportivo in corso di validità e copia del bonifico.

Missione Madre Terra, insieme per la tutela dell’Ambiente

🟩🟩 Sabato 5 giugno ore 10:00 presso il Monumento Naturale Mola della Corte – Settecannelle a Fondi, si svolgerà l’evento “convegno sull’educazione ambientale e tutela dell’ambiente” a cura dell’assessorato all’Ambiente del comune di Fondi con il Patrocinio del Parco Naturale dei Monti Aurunci.
🟩🟩 L’evento in occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente prevede la presentazione di un Video e di un fumetto “Missione Madre Terra, insieme per la tutela dell’Ambiente” realizzato dai ragazzi delle scuole di Fondi

Promuovere lo sviluppo sostenibile, accordo tra Parco e IC Amante Fondi

Coniugare e soprattutto promuovere lo sviluppo sostenibile e la legalità ambientale attraverso seminari e laboratori.
Un ciclo formativo triennale, che nasce dal progetto Il Capitale Naturale, per dare agli studenti un’adeguata cultura ambientale per il vivere quotidiano.
Il Parco Naturale dei Monti Aurunci e l’Istituto Comprensivo Amante di Fondi, con la collaborazione dei carabinieri per la tutela forestale, ambientale e agroalimentare del comando provinciale di Latina, hanno sottoscritto un protocollo d’intesa.
Un patto in linea con quanto indicato dal Ministero dell’Università e della Ricerca per la promozione nelle giovani generazioni del processo di crescita come cittadini consapevoli e responsabili. Cittadini del domani che, nella quotidianità dei comportamenti, esercitino il rispetto dell’ambiente in cui si vive, e dove la scuola, la famiglia e non da ultimo il Parco Naturale dei Monti Aurunci, che gestisce la principale area protetta del sud Lazio, sono i principali attori del processo formativo.
“Il Parco e l’Istituto Comprensivo – viene spiegato nella convenzione- s’impegnano a promuovere lo sviluppo di una diffusa cultura della sostenibilità, del rispetto dell’ambiente e della cooperazione internazionale, attraverso la promozione di stili di vita sostenibili, di norme e tradizioni, quali momenti rilevanti delle attività scolastiche curricolari ed extracurriculari”. Per offrire agli studenti “un aggregato di informazioni e conoscenze interdisciplinari aggiornate sullo stato dell’ecosistema e sulle complesse relazioni che legano ambiente, energia, clima e sviluppo globale”.

La firma dalla convenzione alla presenza del presidente e del direttore del Parco, rispettivamente Marco Delle Cese e Giorgio De Marchis e dalla dirigente scolastica Annarita del Sole, c’è stata ieri mattina nella sede del Monumento naturale di Mola della corte Settecannelle.

All’evento ha partecipato una rappresentanza degli alunni costituita dalle classi 3C2 e 3D1 accompagnati dai docenti referenti del progetto.

Settimana Europea dei Parchi, escursioni e attività nel Parco

A maggio si celebra la “Settimana europea dei Parchi”. Il Parco naturale dei Monti Aurunci, insieme alle altre aree naturali protette del Lazio, organizza una serie di eventi che culmineranno il 24 maggio in occasione della Giornata europea dei Parchi.

Durante il prossimo weekend e nella giornata di lunedì 24 maggio l’Ente parco ha organizzato alcune iniziative gratuite con l’obiettivo di focalizzare l’attenzione sulla conservazione degli habitat naturali,  e sul rafforzamento della connessione tra natura e genere umano.

Sabato 22 maggio dalle 9:00 alle 13:00 escursione nel Monumento naturale di Montecassino sulla Cavendish Road, dalle 16:00 alle 0:00 escursione all’Eremo di San Michele Arcangelo e sul Monte “Redentore” nel Parco Naturale dei Monti Aurunci.

Lunedì 24 maggio dalle 9:00 alle 18:30 visite guidate presso il Monumento naturale Mola della Corte – Settecannelle a Fondi

Prenotazione escursioni: Guide AIGAE Massimo Amoroso e Manuela Capotosto – 347 5087535, 349 7198164

Visita Guidata Settecannelle: 389 6868479

 

Al via il Concorso fotografico “Assaggi Naturali”

In occasione della “Settimana europea dei Parchi 2021” presenteremo un lungo weekend di eventi e iniziative, da sabato 22 a lunedì 24 maggio.
Anche voi potete esserne protagonisti partecipando al Contest Fotografico “Assaggi Naturali”.
Basterà inviare una vostra foto (soltanto una) alla mail giornatadeiparchi@regione.lazio.it entro le ore 12:00 di giovedì 20 maggio.

La foto può essere recente o del passato, scattata in un’area protetta del Lazio o semplicemente in natura: indicateci il luogo e l’autore.
Accompagnatela con una breve frase (non più di 200 caratteri) su cosa significhi per voi ‘assaggiare la Natura’.

Lunedì 24 maggio ci sarà una bella sorpresa per tutti i partecipanti!

“L’invio della mail di partecipazione costituisce, a tutti gli effetti, liberatoria alla pubblicazione della fotografia, fatto salvo il diritto d’Autore che rimane in capo al partecipante.
In base alla vigente normativa sulla privacy, si informa che gli indirizzi mail e i dati personali dei partecipanti saranno utilizzati esclusivamente per il contest in oggetto.”

5 edizione della XCP dei Lupi – Parco dei Monti Aurunci

I lupi degli Aurunci non si arrendono mai, questo un po’ il motto che sostiene la 5 edizione della XCP dei Lupi – Parco dei Monti Aurunci, gara di valenza nazionale (ID gara 157049), che malgrado la situazione di emergenza sanitaria che ci vede tutti coinvolti, si terrà il 18 aprile 2021 come sempre nella suggestiva cornice del borgo di Pico (FR) e del territorio dei Monti Aurunci, comprensorio montano che lo circonda.

L’edizione di quest’anno vanta una caratura nazionale pertanto la partecipazione degli atleti potrà avvenire anche spostandosi da altre regioni, salvo restrizioni agli spostamenti dell’ultimo momento.

Il percorso di gara quest’anno vedrà una variazione al tema, con tragitti rinnovati per rendere sempre nuova una competizione che ogni anno vede partecipare numerosissimi atleti da tutta Italia.

Il tracciato infatti consisterà in un circuito di 40 km e 1600 mt di dislivello, ovviamente non mancheranno single track e difficolta tecniche per mettere alla prova gli atleti, come al solito non sarà una passeggiata!

Un substrato di terra compatta ma al contempo ricco di rocce affioranti, richiede abilità tecniche e di equilibrio nonché robusti pneumatici con buon grip in grado di sapersi adattare alle repentine variazioni del terreno che si affronta lungo il percorso.

Per tutti gli interessati le iscrizioni possono avvenire tramite il sito web di Endu www.endu.com al costo di € 25.00, importo che sarà rimborsato in caso di annullamento della competizione per motivi legati esclusivamente all’emergenza sanitaria COVID19, annullamento che sarà eventualmente comunicato su tutti i canali di comunicazione dell’ASD MTB Pico.

Per chi avesse già l’abbonamento al circuito Terre Ciociare 2020, si ricorda che la stessa iscrizione rimane valida a tutti gli effetti e pertanto non è necessario ripetere nuovamente la procedura.

Natura Inclusiva, nell’evento al Parco del Circeo le buone pratiche nel Parco Aurunci

Il Direttore Giorgio De Marchis, intervenendo per un saluto istituzionale nell’evento “Natura Inclusiva: buone pratiche e inclusione sociale” organizzato da organizzazioni del Terzo Settore, come la Società Cooperativa Sociale “Diafora”, l’A.P.S. “Il Sughero” e l’Istituto Pange Onlus, ha parlato di alcune buone pratiche in corso nel Parco dei Monti Aurunci e di prossima attivazione, mirate alla inclusione e integrazione sociale.

Il Direttore ha evidenziato il progetto denominato “Ortoterapia” realizzato nel centro del Parco a Monticelli di Esperia,in collaborazione con comunità terapeutiche del cassinate, che ha visto la partecipazione attiva di soggetti seguiti dai centri, assistiti dai tecnici del Parco, impegnati nella piantumazione di essenze autoctone, nel recupero di piante da frutto antiche.
Il progetto è durato un anno ed ha ricevuto un vasto apprezzamento in particolare tra i soggetti seguiti che sta facendo riflettere sulla sua proroga.

Un altro importante progetto è stato attivato nel Vivaio forestale di Itri dove per oltre un anno diversi giovani dei progetti Sprar sono stati coinvolti nelle attività vivaistico forestali.

Infine sono state illustrate le attività di educazione ambientale svolte nel Monumento Naturale di Settecannelle a Fondi gestito dal Parco Naturale dei Monti Aurunci, che nei prossimi mesi, oltre alle attività previste dal Parco si svolgeranno programmi di educazione ambientale realizzati associazioni e centri terapeutici, tra i quali figurano anche soggetti promotori dell’evento odierno nel Parco Nazionale del Circeo.

Il Festival della Zampogna a Maranola

Il Festival della Zampogna, la XXV edizione del festival di Musica e Cultura Tradizionale sabato 17 e domenica 18 novembre a Maranola

Giunto quest’anno alla XXV edizione il Festival della Zampogna si caratterizza, come sempre, per essere un appuntamento di musica e cultura popolare di grande interesse.

Patrocinato dal Parco dei Monti Aurunci e da altri Enti locali, il Festival della Zampogna è diventato nel corso degli anni un punto di riferimento per tutti gli specialisti e gli appassionati del settore.

Inoltre, oltre l’aspetto musicale, in questa edizione sarà dato ampio spazio alle attività di liuteria tradizionale e di produzione artigianale con stand dedicati agli strumenti musicali, oggettistica tradizionale, attrezzi di uso contadino e pastorale e alla formazione di giovani musicisti e autori attraverso un premio speciale a loro rivolto.

Non mancheranno ospiti importanti della musica italiana e internazionale e altre iniziative laboratoriali, seminariali e concertistiche.

I Monti Aurunci nel vortice della seconda guerra mondiale

Sabato 17 novembre ci sarà un evento a cura dell’Associazione Linea Gustav, promosso dall’Ente Regionale Parco dei Monti Aurunci, con il patrocinio del Comune di Campodimele (LT) e che si avvale della collaborazione di Progetto Summa Ocre.
L’iniziativa, che avrà luogo nel territorio di Campodimele (LT), è articolata in tre fasi: escursione eco-storica nei luoghi del conflitto, con illustrazione delle operazioni militari che interessarono l’area di Valle Piana a Itri (ore 9:30); apertura e visita della mostra fotografica tematica itinerante dal nome “Prospettive dal fronte, con particolare riferimento ai fatti storici relativi al settore aurunco del teatro bellico” a Campodimele (ore 16:00); a seguire esibizione musicale del Mo Benedetto Vecchio, accompagnato dai musicisti del progetto MBL che eseguiranno brani profondamente connessi alle tematiche della guerra nel Basso Lazio (ore 18:00).
Per maggiori dettagli
visita il sito www.gustavline.it