Opportunità di Servizio Civile Universale nel Parco Naturale dei Monti Aurunci

Il Parco Naturale dei Monti Aurunci annuncia l’apertura del bando per la selezione di operatori volontari per il Servizio Civile Universale 2024-2025. Un’opportunità unica di contribuire attivamente alla conservazione della nostra straordinaria biodiversità e promuovere il benessere nella comunità.

Scadenza per la presentazione delle domande: 15 febbraio 2024 alle ore 14.00

Con ben 23 posti disponibili all’interno del nostro Parco, il progetto “VIVERE I PARCHI: NATURA, BENESSERE, SOCIALITA'” vi offre la possibilità di immergervi completamente in un’esperienza che unisce il rispetto per l’ambiente e la promozione di uno stile di vita sano e sociale.

Per partecipare, seguite questi semplici passi:

  1. Individuate il Progetto e la Sede: Consultate la Scheda progetto per conoscere tutti i dettagli.
  2. Presentate la Domanda: Accedete alla piattaforma Domanda on line (DOL) entro il 15 febbraio 2024, alle ore 14.00. Utilizzate il link domandaonline.serviziocivile.it e selezionate il nostro progetto.
  3. Requisiti di Accesso: Verificate i requisiti di accesso, con particolare attenzione alle modalità di registrazione tramite SPID per i cittadini italiani. Ulteriori informazioni su come ottenere SPID sono disponibili sul sito agid.gov.it.

Per coloro che risiedono all’estero o sono cittadini dell’Unione europea, la procedura è altrettanto accessibile con apposite credenziali da richiedere seguendo le indicazioni sulla home page della piattaforma DOL.

Assistenza e Informazioni: Per assistenza nella compilazione della domanda, non esitate a contattare gli uffici dell’Ente Parco Naturale dei Monti Aurunci dal lunedì al venerdì, dalle ore 09.00 alle ore 12.30 (martedì anche dalle 15.00 alle 16.00) al numero 338 491 5679.

Non lasciatevi sfuggire questa straordinaria occasione di contribuire al benessere della nostra comunità e alla salvaguardia del nostro prezioso patrimonio naturale.

Unisciti a noi nel rendere il Parco Naturale dei Monti Aurunci un luogo ancora più speciale!

Restiamo a disposizione per ulteriori dettagli e vi auguriamo buona fortuna per la vostra candidatura!

Parco Naturale dei Monti Aurunci: nuovo presidente della Comunità del Parco e Prospettive per il Futuro

Ieri, la comunità del Parco Naturale dei Monti Aurunci ha svolto un’importante assemblea
che ha portato alla nomina del nuovo Presidente, il Sindaco di Lenola, Fernando Magnafico.
Inoltre, il Sindaco di Itri, Giovanni Agresti, è stato eletto Vice Presidente. Entrambi i rappresentanti
sono stati unanimemente eletti dalla comunità,
segno di una forte fiducia da parte dei loro colleghi.
Il neo Presidente, Fernando Magnafico, ha espresso gratitudine verso
gli altri sindaci per la fiducia riposta in lui e ha sottolineato l’importanza della collaborazione tra la comunità,
che costituisce il cuore dell’ente parco, e le istituzioni
territoriali. Ha manifestato la convinzione che questa sinergia
possa continuare a favorire la crescita dell’ente, consolidando il rapporto costruttivo tra il Parco e le istituzioni locali.
Inoltre, la comunità del parco ha espresso un unanime parere favorevole al Bilancio di previsione finanziaria dell’ente.
Durante la presentazione del Bilancio, il Commissario Fiorello Casale e il Direttore Giorgio De Marchis hanno illustrato i
progetti in programma per il 2024, concentrati sulla riqualificazione della rete sentieristica e sulla valorizzazione dei
prodotti locali, alla discussione ha preso parte il Revisore Unico Paola Carnevale.
Nel corso dell’assemblea, la comunità ha apportato importanti modifiche al Regolamento per il funzionamento, datato al 2010,
rendendolo più attuale e adattandolo alle esigenze contemporanee. Tra le novità, la possibilità di convocare riunioni online,
evidenziando l’impegno verso una gestione più moderna ed efficiente.
Il prossimo impegno della comunità sarà esprimere il parere sul rendiconto di bilancio e
procedere alla nomina di due nuovi membri del consiglio direttivo al termine del periodo di commissariamento.

La comunità del Parco Naturale dei Monti Aurunci guarda con ottimismo al futuro, sottolineando
il suo impegno continuo per la tutela e la valorizzazione di questo prezioso patrimonio naturale.

Un Nuovo Inizio per il Parco dei Monti Aurunci: Presentazione del Commissario Fiorello Casale

Il commissario Fiorello Casale
Il commissario Fiorello Casale

Sabato 18 novembre, presso l’Ostello Ossigeno a Itri, è stato annunciato un capitolo nuovo e promettente per il Parco Naturale dei Monti Aurunci. La conferenza stampa ha visto la presentazione del nuovo Commissario del Parco, Fiorello Casale, un momento significativo per la governance del territorio e la sua futura direzione.

Il Direttore Giorgio De Marchis ha aperto l’evento delineando la struttura di gestione rafforzata del Parco attraverso la nomina del Commissario e del Revisore dei Conti. Ha sottolineato l’importanza di questa transizione, evidenziando il ruolo cruciale del Parco nel preservare la bellezza e la biodiversità della regione.

Il neo-commissario Fiorello Casale ha espresso gratitudine per il sostegno ricevuto e ha iniziato il suo intervento con una visione ampia della vastità del Parco, paragonando i suoi 20.000 ettari a 30.000 campi da calcio. Ha enfatizzato la necessità di una stretta collaborazione con le istituzioni e ha evidenziato l’importanza di coinvolgere attivamente le comunità locali nella gestione sinergica del territorio.

Casale ha posto l’accento sulla definizione di una nuova identità visiva del Parco, un’immagine distintiva che rifletta la bellezza e la diversità del territorio. Ha sottolineato l’urgenza di riprendere il discorso sul piano del Parco, coinvolgendo le comunità locali, gli esperti ambientali e le istituzioni per garantire una visione inclusiva e sostenibile per il futuro.

L’educazione ambientale è emersa come priorità chiave nel discorso del Commissario, con menzione di convenzioni e partnership con università per promuovere la ricerca e lo sviluppo sostenibile.

Inoltre, l’Assessore Regionale Elena Palazzo ha condiviso progetti ambiziosi per potenziare il Parco, incluso il progetto “Gens” di Educazione Ambientale e il Vivaio Forestale di Itri. Ha annunciato l’idea del “Monumento Naturale di San Cristoforo,” evidenziando l’impegno per preservare importanti presenze di biodiversità.

L’Assessore Regionale Giancarlo Righini ha presentato considerazioni sulla riforma della Legge Regionale 29 del 1997, sottolineando l’importanza cruciale delle aree naturali protette nel contrastare il cambiamento climatico. Ha assicurato che non sono previsti tagli per le aree naturali protette e ha enfatizzato l’innovazione e la semplificazione come chiavi per il futuro dei parchi.

Il Senatore Nicola Calandrini ha concluso gli interventi evidenziando l’importanza di utilizzare efficacemente i fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza per massimizzare gli impatti positivi sul territorio.

Nel corso della conferenza stampa, i Consiglieri Regionali Vittorio Sambucci ed Enrico Tiero hanno espresso con forza l’impegno della Regione nel sostenere l’ambiente, i parchi e il turismo enogastronomico. Le loro parole risuonano come un segnale positivo per il futuro della tutela ambientale e la promozione delle bellezze naturali del territorio.

La conferenza stampa si è conclusa con la firma della concessione dell’area di Villa Iaccarini per la realizzazione di un parco avventura, rispettando principi di trasparenza e imparzialità.

In conclusione, il Parco Naturale dei Monti Aurunci guarda al futuro con una nuova leadership, impegnata nella tutela dell’ambiente, nell’educazione ambientale e nello sviluppo sostenibile, con la collaborazione attiva delle comunità locali e il sostegno delle istituzioni regionali.

Fiorello Casale è il nuovo commissario dell’ente parco

L’ingegnere Fiorello Casale è ufficialmente il nuovo commissario dell’ente parco naturale dei Monti Aurunci.

Nominato lo scorso 12 ottobre dal Presidente della Regione, con decreto n. T00209.

Laureato in Ingegneria civile all’Università degli studi di cassino e del Lazio Meridionale con una tesi in “Tecniche di Ingegneria Naturalistica per la stabilizzazione dei pendii” svolge la libera professione.

”È per me una grande emozione – afferma –  ricoprire questo incarico così prestigioso e strategico per il territorio. È un incarico di grande responsabilità, che mi accingo a svolgere con il massimo entusiasmo ed impegno, insieme alle istituzioni, alle associazioni e a tutti i soggetti portatori di interessi, per conseguire gli obiettivi di tutela e valorizzazione dell’ambiente, di promozione dell’agricoltura e di consolidamento del turismo sostenibile.
Dedicherò grande attenzione al rapporto con tutti i sindaci della comunità del parco e con loro stabilirò un confronto continuo.
Il parco naturale dei Monti Aurunci deve diventare punto di riferimento e volano di sviluppo per l’intero territorio del Lazio meridionale mettendo in rete gli interessi del terriotorio ed i progetti istituzionali.
La collaborazione e la professionalità del personale del Parco sarà fondamentale. Sono sicuro che, con il coinvolgimento ed il sostegno di tutti, raggiungeremo questi obiettivi. Ringrazio il Presidente della Regione Francesco Rocca per la scelta e per la fiducia accordatami, l’assessore alle aree naturali protette Giancarlo Righini per aver proposto la mia nomina”.

Alla scoperta dei dinosauri, una giornata nel museo del carsismo di Esperia

Riprendono le iniziative del Parco dei Monti Aurunci dedicate alla promozione dei siti naturalistici
presenti nel territorio.

Con l’arrivo dell’autunno prende il via la nuova stagione di eventi organizzati dal Parco Naturale dei
Monti Aurunci venerdì 29 settembre alle ore 9:00.
L’Ente Parco in collaborazione con il Com une di Esperia, nell’ambito del Festival della Preistoria,
organizza la visita guidata gratuita al Museo del Carsismo di Esperia e al sito archeologico “Orme dei
Dinosauri”.
La visita guidata è a cura della guida ambientale ed escursionistica AIGAE Francesco Militano.
L’appuntamento è alle ore 9:00 al Museo del Carsismo presso Palazzo Spinelli in via Castello a Esperia.

Escursione su Monte Ruazzo e la valle di Sciro – Sabato 16 settembre 2023

La rassegna “Viviparchidelazio” prosegue con l’escursione su Monte Ruazzo sabato 16 settembre, promossa dal Parco Naturale dei Monti Aurunci in collaborazione con l’associazione Trek Med
.

Dalla cima di Monte Ruazzo, che con i suoi 1314 m è una tra le vette più alte dei Monti Aurunci, gli escursionisti potranno apprezzare lo stupendo panorama sulla Valle di Sciro.

Il percorso di circa 8 km con un dislivello di 540 m per un tempo di percorrenza previsto di sette ore, impone l’uso di scarpe da trekking e zaino.

Per i partecipanti l’appuntamento è per sabato 16 settembre alle ore 9:00 in Piazza Mercato Nuovo, via O. Spaventola a Formia presso l’ingresso principale, rientro previsto alle 16:00 circa.

L’evento è gratuito e necessita di prenotazione che può essere effettuata tramite whatsapp al n. 3475087535

Let’s Trail “Monti Aurunci tra cielo e mare”, domenica 10 settembre la settima edizione della corsa in montagna

L’ASD Poligolfo organizza una gara di corsa in montagna denominata Let’sTrail “Monti Aurunci tra cielo e mare”, che si svolgerà il 10 settembre con partenza alle ore 09:45 sui sentieri Cai, con ritrovo presso l’Area del Pellegrino in località Fossa Massaraccio/Pornito.

L’evento mira a contribuire alla promozione del territorio del Parco Naturale dei Monti Aurunci ricco di testimonianze storiche e di bellezze naturalistiche dando impulso alla ripresa dell’attività sportiva e turistica consentendo ai partecipanti di vedere e godere i nostri Monti Aurunci ed apprezzare oltre che il fantastico Golfo di Gaeta con le isole Pontine anche i boschi e le montagne (da tutelare e valorizzare).

Quest’anno l’evento podistico, di livello nazionale per l’Ente di promozione turistica ASI, sarà patrocinato dal Parco Naturale dei Monti Aurunci, dal Comune di Formia e dalla XVII Comunità Montana del Lazio. La gara, giunta ormai alla 7^ edizione, è divenuta appuntamento fisso per molti atleti appassionati, molti dei quali giungeranno da fuori regione.

Per l’organizzazione della corsa in montagna la Poligolfo avrà la collaborazione di altre associazioni locali per garantire la necessaria assistenza e sicurezza della gara, in particolare i Guardiaparco dell’Ente, la Protezione Civile Ver Sudpontino, la CRI Formia ed il Gruppo ciclistico Aurunci Cycling team.

Contemporaneamente si svolgerà una passeggiata, con partenza dalla località Pornito a 820 m slm e si articolerà lungo i senteri CAI che portano a Piano Terruto, una terrazza sul golfo di Gaeta, ed alla sorgente di Acquaviva, con partenza alle ore 10.00, con preiscrizione sul sito www.digitalrace.it.

La passeggiata si svolge in ambiente montano e quindi su sentieri sterrati, carrarecce, bosco e ci possono essere condizioni climatiche avverse (pioggia, nebbia, freddo, vento forte) e bisogna essere in grado di poter gestire problemi muscolari dovuti all’affaticamento.

Per iscrizioni e maggiori informazioni, visitate il sito web: www.poligolfo.com

Escursione su Monte Petrella e Monte Sant’Angelo

🥾Escursione “i panorami mozzafiato del Monte Petrella e del Monte Sant’Angelo” da Fontana canale verso la dolina Fossa Juanna.
📍Escursione di media difficoltà, custom youth basketball uniforms
lunghezza 8km circa, dislivello 800 m, tempo di percorrenza dalle ore 9:00 alle 16:00, obbligo scarpe da trekking
📆sabato 9 settembre – ritrovo Piazza Mercato Nuovo via Spaventola Formia (ingresso principale)
🟩Evento gratuito organizzato dal Parco Naturale dei Monti Aurunci in collaborazione con TrekMed
👉Info e prenotazioni infotrekmed@gmail.com, whatsapp 347 5087535
#viviparchidelazio

Ambientiamoci-nema, questa sera alle 21 la serata finale della rassegna di corti dedicati alla tutela della natura

Tutto pronto ad Itri presso la Corte Comunale per AMBIENTIAMOCI-NEMA, la Rassegna Cinematografica organizzata dal Parco Naturale dei Monti Aurunci in collaborazione con l’Associazione Respiriamo Cultura nell’ambito degli eventi estivi #viviparchidelazio realizzati con il contributo della Regione Lazio. Tre appuntamenti, tanti ospiti e proiezioni con l’intento divelvet-rose-personal-water-based-lubricant
sensibilizzare e offrire una panoramica sulla cinematografia green. Spinti dal bisogno di indagare su alcuni degli scenari più recenti per proporre nuove prospettive sulle tematiche emergenti in materia ambientale utili ad arricchire il senso comune su un tema ampiamente discusso nello scenario pubblico a noi contemporaneo.
La rassegna presentata da Robert Rivera ed introdotta da Marta Cardogna e Jennifer Assaiante è anche un momento per fornire spunti di riflessione sulla bellezza, la ricchezza e la fragilità del nostro pianeta.
Dopo il successo del 27 Agosto e del 3 Settembre con la presenza di svariati ospiti come il direttore del Parco Monti Aurunci dott. Giorgio de Marchis, il dott. Simone Di Biasio, il giornalista Andrea Brengola e l’assessora all’ambiente della Regione Lazio Elena Palazzo, ci rincontriamo ad Itri Giovedì 7 Settembre per AMBIENTIAMOCI-NEMA.
La serata sarà incentrata sulla tematica ambientale utile per continuare a riflettere sull’argomento e per proporre nuove prospettive. Ospiti della serata la scrittrice Rossella Tempesta e il dott. Federico Saccoccio con i quali si affronterà un dibattito costruttivo seguendo il filone delle precedenti serate. La direzione artistica della serata sarà condotta dal dott. Virginio Palazzo. A seguire la proiezione di cortometraggi e documentari per ampliare il panorama tematico fin qui proposto.
Conoscere il nostro pianeta è un passo verso il proteggerlo ed anche il Cinema può essere uno strumento adatto per discutere, sensibilizzare e condividere visioni sull’argomento.

Ambientiamoci-nema seconda serata di proiezioni ieri sera ad Itri

Nel contesto della corte del Palazzo comunale di Itri si è svolto nella serata di ieri il secondo evento della rassegna Ambientiamoci-nema, la Rassegna Cinematografica organizzata dal Parco Naturale dei Monti Aurunci in collaborazione con l’Associazione Respiriamo Cultura nell’ambito degli eventi di #viviparchidelazio realizzati con il contributo della Regione Lazio.

Tre appuntamenti, tanti ospiti e proiezioni con l’intento di sensibilizzare e offrire una panoramica sulla cinematografia green. Spinti dal bisogno di indagare su alcuni degli scenari più recenti per proporre nuove prospettive sulle tematiche emergenti in materia ambientale utili ad arricchire il senso comune su un tema ampiamente discusso nello scenario pubblico a noi contemporaneo.

La rassegna presentata da Robert Rivera ed introdotta da Marta Cardogna, Jennifer Assaiante ed Ilenia Cardogna è anche un momento per fornire spunti di riflessione sulla bellezza, la ricchezza e la fragilità del nostro pianeta.

Il tema trattato ieri è stato il rapporto tra AMBIENTE E TURISMO SOSTENIBILE. Ospite della serata l’assessore regionale Elena Palazzo ed il Direttore dell’ente parco Giorgio De Marchis che si sono soffermati sul dibattito inerente il rapporto che intercorre tra il turismo e la sostenibilità ambientale.

Sono stati proiettati tre cortometraggio realizzati da Europarc e WWF sul  sul turismo sostenibile e l’innovativa nuova visione turistica anche per il territorio aurunco.