Back To Top

foto1 foto2 foto3 foto4 foto5
.

PARCO DEI MONTI AURUNCI

ospit

offerta

per i piu piccoli

Il PARCO


VISITARE IL PARCO

GALLERY

banner vivaio

logo montecassino 100

parchilazio

Ricordando Luigi Di Biasio, 28 maggio 2017 a FondiDomenica 28 maggio 2017, dalle ore 10:30 presso il Monumento Naturale Mola della Corte – Settecannelle - Capodacqua di Fondi, ci sarà la cerimonia di intitolazione dell’Aula didattica a Luigi Di Biasio, giornalista, attivista politico e ambientale, scomparso a Fondi nel gennaio del 2011.
L’iniziativa è stata accolta e promossa dal Parco Naturale Monti Aurunci in seguito alla richiesta delle associazioni Legambiente “La Ginestra” e Il Cantiere Sociale - alle quali Luigi era molto legato - di ricordare una figura molto importante per il territorio fondano, fortemente impegnata sul fronte dell’ambientalismo, della politica e delle tematiche sociali e culturali di questa città.
L’intitolazione avverrà alla presenza di alcuni rappresentanti del Parco Naturale Monti Aurunci, delle associazioni promotrici e del Comune di Fondi con l’importante partecipazione di tutti gli amici e i compagni di lotta di Luigi.
L’ingresso è pubblico; tutti i cittadini sono invitati a partecipare all’evento.

Direttore storico del giornale Il Cantiere Sociale e del circolo Legambiente La Ginestra, Luigi Di Biasio è stata una personalità importante per la città anche grazie a numerosi riconoscimenti letterari: basti ricordare la menzione speciale al Premio Franco Solinas per la migliore sceneggiatura inedita, con “Professione disoccupato”, (isola di La Maddalena, 26 settembre 1987), oppure quella di “A Scuola”, scritta con Patrizia Balmas, che vince, ex equo a Venezia nel 1988, il Premio di Rai Tre. Per il teatro scrive - vincendo nel 1997 a Latina il Premio nazionale Fondi La Pastora - “Il cappotto di cammello” e l’anno seguente compone il testo teatrale “Giulia Gonzaga”, rappresentato a Roma, a Fondi e a Terracina.
Nel 1990 collabora alla sceneggiatura del primo episodio del film “Profili”, dal titolo L’aquilone, (regia di Salvatore Cava) , dove recita anche Paolo Panelli e dove lo stesso Luigi Di Biasio appare come comparsa nelle vesti di un prete. Non solo: tra il 1989 e il 1991 scrive gli episodi “Il campo estivo”, “Operazione simpatia”, “Operazione vita nuova” per la serie televisiva “Classe di ferro”, trasmessa più volte su Italia 1.
La passione per la scrittura sfocia nelle sue innumerevoli forme, dal teatro alla stampa: nel corso della sua carriera, Luigi Di Biasio ha fondato e scritto per i giornali Mamurra, Il Graffio ed infine Il Cantiere Sociale, dove tutta la sua passione civile e politica e le sue battaglie ambientaliste lasceranno un segno indelebile, come quella portata avanti per anni per abbattere l’ecomostro dell’Isola dei Ciurli sulla piana di Fondi, avvenuto nel 2007.

Firmato poco fa il protocollo d’intesa fra l’ente regionale Parco dei monti Aurunci di Campodimele e il Consorzio dei Servizi Sociali del Cassinate di Piedimonte San Germano. 
Il presidente del Parco, Michele Moschetta, e il presidente del Consorzio, Edoardo Fabrizio, hanno sottoscritto il documento, che rappresenta il primo passo dei tanti progetti che presto saranno una realtà capace di offrire opportunità ai giovani disabili, ma rivolte anche alla promozione di una cultura dell’integrazione.

“Lo spirito che ha portato alla sottoscrizione del protocollo è quello di dare vita ad un rapporto di ampia collaborazione sui temi di reciproca competenza volti alla progettazione di interventi nei confronti della popolazione residente nel territorio del Parco dei monti Aurunci. Sono moltissime le prospettive future, in termini di servizi sociali, di utilizzo delle strutture e di tutela e valorizzazione ambientale. La collaborazione inizierà a breve con il primo progetto, che consiste in un’iniziativa pilota di ortoterapia sociale che sarà avviata nella frazione di Monticelli di Esperia, finanziata con diciotto mila euro accantonati dal Parco, e che vedrà coinvolte anche strutture private e pubbliche. Ringraziamo per la sensibilità il Consorzio”, ha affermato Michele Moschetta, giustamente orgoglioso dei risvolti futuri che saranno prodotti dal protocollo.

“Riteniamo questo momento positivo per lo sviluppo del territorio e il dialogo tra gli enti. Siamo felici di offrire al territorio un servizio in più grazie all’iniziativa del Parco”, ha dichiarato Fabrizio.
Entusiasta di fronte al progetto anche Francesca Calvani del Cda dell’ente consortile: “Sono convinta che nasceranno ottime possibilità di analisi e progettualità su tematiche comuni, finalizzate a trovare soluzioni di problemi connessi alla famiglia, al lavoro, all’ambiente e di cui potranno avvantaggiarsi giovani, minori, disabili e anziani”.

Seminario 19 maggio 2017Un nuovo appuntamento con "La Scuola del Parco".

Venerdì 19 maggio 2017, alle ore 11:30, presso l'Auditorium Comunale in Viale Glorioso a Campodimele (LT), si terrà il seminario tecnico scientifico "La carta della vegetazione del Parco Naturale dei Monti Aurunci".

Interverrà il prof. Romeo Di Pietro - docente di Fitogeografia e Geobotanica applicata presso il Dipartimento PDTA, Sezione Ambiente e Paesaggio, della Facoltà di Architettura - Sapienza Università di Roma - con una relazione dal titolo "La vegetazione dei Monti Aurunci".

Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., tel. 0771598114 - 30

Trama Aurunca - Domenica 7 maggio 2017Dato il grande successo di pubblico e di critica, la mostra Trama Aurunca… Emozioni e Creatività di un Territorio, ideata e realizzata dalla stilista Lisa Tibaldi in collaborazione con il Parco Naturale dei Monti Aurunci ed ospitata a Roma nel prestigioso Museo delle Civiltà – Museo delle Arti e Tradizioni Popolari all’Eur, è stata prorogata fino al prossimo 7 Maggio.

Nella prima Domenica di Maggio, giornata conclusiva dell’Esposizione, si terrà l’incontro con il M° Ambrogio Sparagna e la sua musica. Un’eccellenza del territorio Aurunco, Maranolese doc, Etnomusicologo, già Maestro Concertatore del festival “La Notte della Taranta” di cui ha diretto l’Orchestra, dal 2007 fondatore e direttore dell’Orchestra Popolare Italiana dell’Auditorium Parco della Musica di Roma, il Maestro vanta numerose collaborazioni con artisti del calibro di Lucio Dalla, Francesco De Gregori, Eugenio Bennato, Angelo Branduardi ed altri.

“Lo spirito della mostra è quello di regalare emozioni legate al nostro Territorio, alla nostra creatività, alla nostra tradizione e la musica certamente ne è lo strumento per eccellenza. Per questo siamo particolarmente contenti ed orgogliosi di avere quale Testimonial nella giornata conclusiva della Mostra, il M° Ambrogio Sparagna e le suggestioni della sua musica”.
Questo è il commento della stilista Lisa Tibaldi che interpreta anche il pensiero del Direttore del Museo delle Civiltà Filippo Maria Gambari, del Direttore dell’Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia Leandro Ventura e quella del Presidente del Parco Naturale dei Monti Aurunci Michele Moschetta.

Leggi tutto...

Sono online le graduatorie relative all'Avviso Pubblico per il finanziamento di iniziative di promozione del territorio proposte dalle associazioni locali e da realizzare in collaborazione con l'Ente Parco.

Quattro gli ambiti di intervento: attività di trekking e sportive compatibili, valorizzazione delle produzioni locali, eventi culturali ed eventi su tematiche ambientali.

Scarica il file: Graduatorie Avviso Pubblico (PDF).

L'ENTE

ATTIVITA' DELL'ENTE

PUBBLICAZIONI

seguici su

 

facebook1 twitter1 googleplus1 youtube1 pinterest1 

instagram1 flikr1 facebook promo

 

servizio civile

 

CTS LIFE 1

 

life go park

 

societa lichenologia

 

mappa

 

logo youtube

esercizi consigliati

Copyright © 2018 parcoaurunci.it Rights Reserved.